Blockchain e Non Profit

Una giornata rivolta al Terzo Settore per presentare la Blockchain e approfondire il dibattito relativo all’applicazione di questa tecnologia nel Non Profit

11 aprile 2019
09:30 - 17:00
 
Via Ugo Bassi 7
Bologna
 
Blockchain
 

PERCHÉ SEGUIRE IL CONVEGNO SU BLOCKCHAIN E NON PROFIT?

Tracciabilità e disintermediazione sono le caratteristiche di cui ha bisogno il mondo del Terzo Settore per garantire trasparenza e generare fiducia. L’applicazione della Blockchain nel mondo del Non Profit, e in particolare nella gestione dell’intero processo donativo, potrebbe essere quindi una vera e propria rivoluzione per l’accountability delle Organizzazioni stesse. Dare la possibilità ai donatori di seguire il percorso della propria donazione, dall’erogazione ai beneficiari diretti del progetto, è una grande sfida per questo settore, ma attraverso la Blockchain diventa un obiettivo raggiungibile. Il convegno si propone pertanto di introdurre la Blockchain e approfondire il dibattito relativo all’utilizzo di questa tecnologia nel Non Profit, mettendo al centro i concetti di fiducia, trasparenza e accountability delle Organizzazioni.

IL CONVEGNO

L'evento si aprirà con l’introduzione di Marco Cecchini, Presidente di AIFR – Associazione Italiana di Fundraising e CEO myDonor®, e vedrà la partecipazione di una serie di esperti del settore Blockchain che illustreranno come funziona questa tecnologia, quali sono i suoi potenziali ambiti applicativi e qual è il suo reale utilizzo in Italia. Nel pomeriggio, il convegno proseguirà con una tavola rotonda durante la quale una serie di realtà italiane, che hanno già sviluppato sistemi e piattaforme per il Non Profit attraverso la Blockchain, presenteranno il proprio progetto e si confronteranno con esperti del Terzo Settore circa i pro e contro dell’utilizzo di questa tecnologia nel Non Profit. L'iniziativa si chiuderà con un dibattito aperto a tutti i partecipanti.

A CHI È RIVOLTO?

Blockchain e Non Profit è il primo convegno in Europa incentrato su questa tematica ed è pensato soprattutto per gli operatori del Terzo Settore.

IL PROGRAMMA

  • 09:30 – Registrazione partecipanti
  • 10:00 – Introduzione a cura di Marco Cecchini
  • 10:30 – Che cos’è la Blockchain? a cura di Michele Marchesi
  • 12:30 – Blockchain in Italia a cura di Pietro Azzara
  • 13:00-14:00 – Pausa
  • 14:00-16:30 – Interventi e tavola rotonda. Moderatore: Marco Cecchini
  • 16:30 – Domande e risposte

Speaker

Michele
Marchesi

Professore Ordinario

Università degli Studi di Cagliari

Laureato a Genova in Ingegneria Elettronica nel 1975, ed in Matematica nel 1989, Michele Marchesi è Professore Ordinario presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari, dove insegna Ingegneria del Software e tecnologie Blockchain. Ha collaborazioni scientifiche e tecniche sia con importanti gruppi di ricerca a livello internazionale, sia con numerose primarie industrie nazionali. È inoltre autore di oltre 300 pubblicazioni in sede internazionale, di cui oltre 80 su rivista, nonché autore e curatore di vari libri sulle Metodologie Agili per la produzione del software (edizioni Prentice-Hall, Addison-Wesley e Springer). Per il suo impegno nello studio delle applicazioni Blockchain e per aver proposto la metodologia ABCDE (Agile Block Chain Dapp Engineering) in modo strutturato è stato insignito, insieme al suo team, di un prestigioso riconoscimento internazionale alla Blockchain Connect Conference 2019 di San Francisco.

Pietro
Azzara

Presidente

Italia4Blockchain

Dopo la laurea in Ingegneria Elettronica, Pietro Azzara inizia a lavorare in Spagna, Repubblica Ceca e Portogallo in progetti internazionali nel mondo dell'Information Technology. Tornato in Italia nel 2002, fonda Azatec, System Integrator e Cloud Managed Service Provider, dove attualmente ricopre il ruolo di CEO e Presidente del CDA. Nel 2017 si appassiona al mondo Crypto e Blockchain e successivamente fonda BLOCKCHAINITALIA.IO, la società di formazione, servizi e consulenza in ambito Blockchain che ha lanciato Dedit.io, un prodotto per la notarizzazione di documenti e segreti commerciali sulla Blockchain. Nel 2018 fonda il Blockchain Forum Italia, prima fiera italiana del settore. Pietro Azzara è anche socio di Reseau Entreprendre Lombardia, parte di una rete globale di associazioni Non Profit coinvolte nell'assistenza per la formazione di nuovi imprenditori per la creazione di posti di lavoro. Imprenditore con oltre 15 anni di esperienza, il 29 gennaio 2019 viene eletto Presidente di Italia4Blockchain, la prima associazione di categoria per lo studio la diffusione e la promozione della tecnologia Blockchain in Italia.

Marco
Cecchini

Presidente

Associazione Italiana di Fundraising

Laureato in Ingegneria Informatica, Marco Cecchini si occupa di sviluppo di soluzioni software specifiche per il Non Profit da oltre vent'anni. Ha lavorato al fianco di centinaia di Organizzazioni italiane e internazionali e, dal 2015, è Presidente di  AIFR, l'Associazione Italiana di Fundraising che coordina e promuove per il terzo anno consecutivo il #GivingTuesday in Italia. Cecchini è inoltre fondatore e CEO sia di myDonor®, software house presente in Italia, Spagna e Inghilterra con i propri prodotti CRM, sia di INP SPA, la start-up innovativa del gruppo che, prima in Europa, ha introdotto la metodologia Blockchain e Smart Contracts nella certificazione del processo donativo. Marco Cecchini è anche Presidente di Fare Insieme Onlus l’associazione impegnata ad aiutare, sul territorio bolognese, anziani e persone senza fissa dimora.

A CURA DI

AIFR – Associazione Italiana di Fundraising

Promozione Sociale

AIFR – Associazione Italiana di Fundraising è un’Associazione di Promozione Sociale senza finalità di lucro la cui missione è lo sviluppo della filantropia, la cultura della raccolta fondi e l’interscambio formativo e informativo in Europa. Nata nel 2015 dalla volontà di un gruppo di persone che operano da oltre vent'anni nel Terzo Settore in Italia, l’AIFR si propone di svolgere attività di utilità nei confronti degli associati, di contribuire alla professionalizzazione del fundraising e di organizzare e promuovere il movimento globale.